I quattro ex-membri dei GHOST, in merito alla denuncia sporta nei confronti di Papa Emeritus, hanno rilasciato il seguente comunicato (da cui noi abbiamo estratto una breve sintesi) via Blabbermouth.net:

 

“Ieri noi quattro ex membri dei GHOST abbiamo sporto una formale denuncia presso la Corte di Linköping. Facciamo causa a Tobias Forge (‘Papa Emeritus‘), il cantante della band che è anche il responsabile finanziario del gruppo sin dalla fondazione. Chiediamo che la corte obblighi –  pena una sanzione –  Tobias Forge a dichiarare i costi e gli utili della band per gli anni tra il 2011 e il 2016.
[…]

Quando abbiamo tentato di sollevare la questione finanziaria con Tobias Forge, la sua unica risposta è stata che non c’erano profitti da dividere…
Facciamo causa poiché vi è una disputa contrattuale che è andata inasprendosi nel corso dello scorso anno, durante il quale, infatti, abbiamo ricevuto molteplici proposte contrattuali da Tobias Forge nelle quali cercava di ridefinire il suo ruolo nella band.
[…]


Le azioni intraprese da Tobias Forge non sono altro che sfacciata slealtà, avidità e oscurità. Quell’oscurità che spinge una persona a tradire i suoi migliori amici quando la fama e fortuna sembrano a portata di mano.

 

Noi siamo:

Simon Söderberg (Alpha) – membro dei GHOST dal 2010
Mauro Rubino (Air) – membro dei GHOST dal 2011
Henrik Palm (Eather) – membro dei GHOST dal 2015
Martin Hjertstedt (Earth) – membro dei GHOST dal 2014

I ‘Nameless Ghoul’”

 

 

No votes yet.
Please wait...
Tags: