In occasione dell’imminente uscita del nuovo album dei NAZGHOR, “Infernal Aphorism”, abbiamo voluto approfondire con Nekhrid, il cantante, alcuni aspetti che si celano dietro le registrazioni dell’album.

 

1)Ciao ragazzi! Abbiamo ascoltato il vostro nuovo album, “Infernal Aphorism”, ed è veramente una mazzata incredibile! Che ne pensate? Il risultato finale vi soddisfa?

Ciao ragazzi di Lumeen.it! Sì, questo “Infernal Aphorism” è tutto ciò che volevamo. Il nostro desiderio era di renderlo esattamente così com’è.

2) Vi siete divertiti durante le registrazioni del disco?

Ad essere onesti, vedi, questo è stato il disco più difficile da realizzare in studio, per tanti motivi..però sì, nonostante tutto ci siamo divertiti moltissimo.

3) Come nascono le vostre canzoni?

Molti dei nostri brani nascono dalla mia mente e vedono la luce grazie ad Armageddor (chitarre, ndr). Lui e Angst (chitarre, ndr) di norma portano in studio ciò che hanno pensato. Poi tutti insieme, in base alle nostre esperienze e alla nostra esperienza di band decidiamo che strada prendere e come percorrerla.

4) Wow. In 4 anni ci avete regalato ben 6 album: il segreto di così tanta produttività?

Raggruppiamo le idee, aggiustiamo il tutto e portiamo i brani in sala prove. Non proviamo mai senza aver qualcosa già di pronto sottomano. Forse è questo il nostro segreto..

5) Quale tipo di musica vi ispira di più?

I nostri svariati gusti musicali ci permettono di essere così, di essere i Nazghor. Armageddor ascolta prevalentemente musica depressive-black, Angst rock and roll metal, Cosmarul speed black metal..io beh, vado sul thrash, melodic black e death mentre Crowlech ascolta molto folk-metal e punk.
Il risultato di tutte queste influenze messe insieme suona molto “Swedish”, diciamo così..

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

6) Tanti album, tante setlist da preparare: come scegliete le canzoni per i live?

In effetti è difficile. Armageddor e Crowlech di norma la spuntano sempre perchè vogliono suonare molto materiale nuovo. Io, ad esempio, sarei più orientato verso materiale più “old”. Abbiamo trovato una mediazione, e di solito dividiamo la scaletta tra brani nuovi e vecchi. Abbiamo una regola fondamentale: non eseguiamo solo brani veloci o solo brani lenti nei live, questo sì.

7) Vi divertite durante i live? Il pubblico come reagisce?

Difficile da spiegare a parole. Sicuramente il nostro pubblico rispecchia la nostra musica. Sicuramente è un’emozione notevole.

8) I fan hanno giudicato positivamente il primo singolo estratto da “Infernal Aphorism”, “Decretion At Eschaton? Pensi che ameranno il nuovo album?

Abbiamo ricevuto commenti più che positivi. Penso proprio che l’ameranno.

9) E dopo? Un nuovo tour, un nuovo album?

Per ora ci stiamo focalizzando sul nuovo tour..ma vedremo cosa ci riserverà il nuovo anno.

10) Grazie mille ragazzi, un saluto ai vostri lettori e fan italiani!

Grazie a tutti voi, e grazie ai fan dei Nazghor! Grazie a tutti per il supporto!!!!

No votes yet.
Please wait...