Pubblicato in origine nel 2012 per Vemodian Society, questo “Venter På Stormene” dei VEMOD, segna un importante passo nel black metal / ambient moderno.

Una piccola gemma nordica (infatti il duo proviene dalla Norvegia), che richiama ad antichi sapori black tinti di spruzzate ambient più moderne e strutturate: il tutto condito da una particolare ruga ruvida e struggente.

Sono solo 4 le tracce proposte da questo potente duo: l’omonima opener colpisce direttamente a segno, con più di 13 minuti di aperture strumentali e ferocia black metal, seguita perfettamente anche nella seconda traccia del disco.

Più cauto invece è il “secondo tempo” dell’opera: “Altets Tempel” è infatti una grossa “pausa”, composta da morbide curvature ambient. Chiude il cerchio “A Stige Blant Stjerner”, sulla scia del precedente brano.

Qualcosa di sospeso ma di aperto, di feroce ma di ovattato. Un album che seppur moderno, riesce a riportare in auge quei suoni tipici dei primi DIMMU BORGIR e DARKTHRONE, solo per citarne alcuni.

Una vera perla.

VOTO: 9

PRO_181_-_Vemod_-_Venter_pa_Stormene

Rating: 10.0. From 1 vote. Show votes.
Please wait...