SPOILER: possibile disco da “Top 20” del 2017.

 

Per i tedeschi HERETOIR è cambiato tutto, ed anche noi riusciamo a percepirlo. Non solo l’abbandono di Emanuel D. alla batteria nel 2016, ma anche un percorso tortuoso ed introspettivo durato – per la realizzazione di questo “The Circle” – ben 5 anni.

 

Alfieri di un post-shoegaze-black metal caratteristico di band come LES DISCRETS, ALCEST, AMESOEURS, gli Heretoir hanno raggiunto veramente un punto eccelso, nel songwriting, nella produzione e nel pathos. “The Circle” cambia, quindi.

 

Se nei precedenti lavori, tra EP e compilation, trovavamo una band dedita ai suoni più black-oriented, enfatizzati da una produzione acerba e tipica (per il genere), ora la band si è chiaramente mossa verso un master più coerente e moderno, ma mantenendo gli stessi canoni di sempre. Fusione di post-black, atmosfere ambient, qualche tinta di progressive ed il tutto sembra a volte persino ricordare i cari e vecchi TESSERACT.

 

Ma A T T E N Z I O N E: gli Heretoir rimangono appigliati al black-mood di sempre. Comunque.

 

 

 

Un album intenso, concentrato sulla tematica del Cerchio Della Vita: nascita, morte, resurrezione. Un lavoro intriso di malinconia ed introspezione, che vi farà apprezzare ancora di più la band se già la conoscete, o che vi porterà verso nuovi orizzonti per la prima volta.

 

Ci sono brani strepitosi come “Golden Dust”, classico esempio di come la band sia diventata e si sia evoluta: sconfinate praterie uggiose, aperture tristi concentrate di ferocia, un lento crescendo di violenza che culmina con un outro rassegnato e dolente. Ci sono i tappeti al fulmicotone di “Exhale”, un urlo disperato e lancinante.

 

Di come siano diventati ora gli Heretoir noi ne siamo profondamente colpiti e felici. Un disco che è un vero e proprio gioiello imperdibile di questo 2017 e per gli anni a venire. Siamo sicuri, ne rimarrete piacevolmente soddisfatti.

 

VOTO: 9

RSVP (Raccomandati Se Vi Piacciono): LES DISCRETS, AMESOEURS, TESSERACT, ALCEST

Label: Northern Silence Productions

Anno: 2017

 

 

TRACKLIST
1. Alpha (1:45)
2. The White (4:26)
3. Inhale (7:15)
4. Golden Dust (6:27)
5. My Dreams Are Lights In The Sky (5:21)
6. XIX XXI XIV (2:49)
7. Exhale (5:34)
8. Eclipse (6:24)
9. Laniakea Dances (Soleils Couchants) (7:45)
10. Fading With The Grey (8:57)
11. The Circle (Omega) (9:02)

No votes yet.
Please wait...