“Beacons” rimane a mio avviso il punto finora più alto della carriera di CLOUDKICKER (Benjamin Sharp). Ben, che da sempre si muove in completa autonomia compositiva, realizzativa e manageriale, fece uscire questo album nel 2010, secondo full-length ufficiale del progetto dopo “The Discovery”.

Partendo dal presupposto che qui si parla di progressive-djent strumentale, la cosa che colpisce di questo album, composto da 11 tracce, è la sua fluidità e facilità di trasmissione a chi ascolta. Ne è l’esempio più classico “We’re Goin’ In. We’re Goin Down.”, probabilmente il brano più bello tra tutti.

Midtempo e aperture più melodiche, atmosfere gentili alternate a momenti più frenetici, come “Push It Way Up!”.

Un disco che PER FORZA va riascoltato ogni tanto, e che continua ad essere apprezzato moltissimo.

VOTO: 8,5

RSVP: SCALE THE SUMMIT, TESSERACT, ANIMALS AS LEADERS

Label: NO LABEL

Anno: 2010

satyricon-480x480-750x480

Tracklist:

We Are Going To Invert…
Here, Wait A Minute! Damn It!
We’re Goin’ In. We’re Goin Down.
Oh, God.
I Admit It Now. I Was Scared.
We Were All Scared.
Push It Way Up!
…It’s Just Wide-Open Field.
It’s Bad. We’re Hit, Man, We Are Hit.
Amy, I Love You.
Untitled

No votes yet.
Please wait...