Tag: recensioni

MYRKUR – Mareridt

Dietro il progetto chiamato MYRKUR c’è Amalie Bruun, una cantante danese con una grande passione per le atmosfere cupe e al tempo stesso romantiche di un certo black metal più melodico. “Mareridt”, secondo album in studio registrato tra Seattle e Copenhagen, arriva due anni dopo il debutto “M” e rappresenta un interessante – ma abbastanza cauto – passo

BISON – You Are Not The Ocean You Are The Patient

I canadesi BISON sono recentemente tornati con il nuovo album “You Are Not The Ocean You Are The Patient”, il primo dal 2012. Nel corso di questi cinque anni, oltre a un cambio di line-up (l’ex bassista Masa Anzai è stato sostituito da Shane Clark, già chitarrista dei 3 Inches of Blood), la band ha anche leggermente modificato

THE LURKING FEAR – Out of the Voiceless Grave

THE LURKING FEAR è il nome del nuovo progetto di Tomas Lindberg, il frontman degli At The Gates. Insieme a membri di Disfear, Skitsystem e God Macabre, il buon Lindberg ha appena pubblicato il debutto “Out of the Voiceless Grave”. Un vero e proprio supergruppo con una missione ben precisa: riportare il death metal alle sue radici

STEVEN WILSON – To The Bone

In molti temevano la tanto annunciata svolta pop di STEVEN WILSON in “To The Bone”, quinto album solista per l’ex leader dei Porcupine Tree. Un timore del tutto ingiustificato, considerando il fatto che la musica di Wilson, che si suddivide in un numero impressionante di progetti paralleli (Blackfield, No-Man, Storm Corrosion, Continuum e, naturalmente, i già citati

VINTERSORG – Till Fjälls del II

I VINTERSORG di Andreas Hedlund tornano alle origini con il nuovo “Till Fjälls del II”, seguito dell’esordio del 1998 intitolato “Till Fjälls”. Un ritorno attesissimo da parte dei fan della one man band svedese che, ormai già da una ventina d’anni, ha un ruolo di primo piano nella affollata scena viking metal scandinava. “Till Fjälls del II” interrompe momentaneamente la tetralogia

POLYPHIA – The Most Hated

È possibile mischiare Prince, Animals as Leaders, djent e dubstep e tirarne fuori qualcosa di decente? A quanto pare sì, secondo i POLYPHIA. La band texana, fondata nel 2010 e con all’attivo già un paio di album (“Muse” del 2014 e “Renaissance” del 2015), è tornata quest’anno con un EP di sei pezzi intitolato “The Most Hated”. Non è certamente

LUMEEN.it CERCA UN COLLABORATORE!

Lumeen.it è alla ricerca di un nuovo collaboratore! Sei un giovane appassionato di rock, metal e affini ed hai un pò di tempo libero da dedicare alla scrittura? LUMEEN CERCA TE! Stiamo cercando un vero appassionato di musica che possa scrivere recensioni, interviste, live report ed articoli speciali! Hai voglia di ascoltare sempre musica nuova?

BROKEN HOPE – Mutilated and Assimilated

I BROKEN HOPE sono dei veterani della scena death metal statunitense: attivi dal 1988 al 2002 e di nuovo in pista a partire dal 2012, nella loro prima fase della carriera sono riusciti a registrare cinque album degni di attenzione. Nonostante qualità e buona volontà, la band del chitarrista Jeremy Wagner (unico membro fisso) ha sempre sofferto la

PRONG – Zero Days

“Zero Days”, nuovo lavoro in studio dei PRONG, arriva al culmine di cinque anni intensissimi per la band di Tommy Victor che, dal 2012 a oggi, è riuscita a realizzare ben quattro album di inediti, uno di cover e un greatest hits registrato dal vivo. Come se non bastasse, quest’anno l’ex chitarrista dei Ministry ha

NEUN WELTEN – The Sea I’m Diving In

I tedeschi NEUN WELTEN sono una delle realtà più interessanti e apprezzate della scena dark folk europea. Attivi da quindici anni, sono riusciti a ritagliarsi il loro spazio e ad attirare un numero sempre crescente di ascoltatori grazie a una proposta musicale intensa e intrigante. Il terzo album del quartetto di Lipsia – composto da

SUN OF THE SLEEPLESS – To The Elements

Ulf Theodor Schwadorf (The Vision Bleak, Empyrium), deus ex machina dei Sun Of The Sleepless, se l’è presa decisamente comoda per terminare questo primo album, intitolato “To The Elements”: ben 19 anni, intervallati da uno split con i Nachtmahr uscito nel lontano 2004. Un debutto dalla gestazione così lunga da meritarsi un posto nel Guinness

ARCADEA – Arcadea

Da un paio d’anni a questa parte, i membri dei Mastodon sembrano non aver voglia di fermarsi neanche un secondo. Oltre ai lavori su “Emperor of Sand” – il nuovo album uscito a fine marzo – e a un intensissimo tour mondiale che li vedrà impegnati fino a febbraio 2018, quasi tutti i membri della