Tag: prophecy productions

GLERAKUR – Dalla meravigliosa Islanda giunge un canto di pace ed armonia..

Uscito da poco il primo full-length ufficiale dei GLERAKUR, “The Mountains Are Beautiful Now”, abbiamo scoperto assieme al fondatore del progetto, Elvar Geir Sævarsson, tantissime cose sull’Islanda e sui suoi così “musicali” paesaggi..   1)  Elvar Geir Sævarsson, compositore, chitarrista degli HELLVAR, ingegnere del suono: com’è nato il  progetto GlerAkur, e perché? Il progetto GlerAkur è nato

NEUN WELTEN – The Sea I’m Diving In

I tedeschi NEUN WELTEN sono una delle realtà più interessanti e apprezzate della scena dark folk europea. Attivi da quindici anni, sono riusciti a ritagliarsi il loro spazio e ad attirare un numero sempre crescente di ascoltatori grazie a una proposta musicale intensa e intrigante. Il terzo album del quartetto di Lipsia – composto da

GLERAKUR – The Mountains Are Beautiful Now

Elvar Geir Sævarsson, compositore islandese e chitarrista degli Hellvar, dà vita al progetto chiamato GlerAkur come semplice valvola di sfogo strettamente personale; una sorta di laboratorio per “sperimentare nuove idee e meditare” senza troppi impegni. Ma le ambizioni sono alte e, nel 2015, arriva la prima occasione importante per mettersi in mostra: scrivere musiche per

LES DISCRETS – Prèdateurs

Con questo “Prèdateurs”, ultima fatica in studio del progetto LES DISCRETS, ci troviamo davanti ad un ennesimo cambio di sonorità per questo 2017. Se fino a qualche tempo fa eravamo stati abituati ad ascoltare i Les Discrets come una shoegaze-post black band, con questo nuovo full length (il primo dopo 5 anni), ci ritroviamo davanti

1476 – Our Season Draws Near

Dalla fine del XVII secolo Salem, città del Massachusetts che si affaccia sulla costa nord-orientale degli Stati Uniti, è nota in tutto il mondo per la sua sanguinosa caccia alle streghe che ha ispirato decine di film e libri. Da questo luogo oscuro e mistico provengono i 1476, che dall’EP d’esordio “Smoke In The Sky”

KLIMT 1918 – Sentimentale Jugend

Il 2015 ed il 2016 sono stati due anni importanti per quel che riguarda le uscite discografiche ed i comeback sulle scene. Ma ci sono ritorni e ritorni.   Alcuni – pochi a dir la verità – , scaldano il cuore come non mai. E’ il caso dei KLIMT 1918, band tutta italiana (lo dico

BETHLEHEM – Bethlehem

A due anni di distanza dall’impronunciabile “Hexakosioihexekontahexaphobia”, tornano i BETHLEHEM con questo omonimo album.   Per festeggiare il 25esimo anno di attività, non solo la band è tornata con un nuovo, omonimo disco, ma bensì ha anche riformato al 50% la formazione d’origine: arrivano infatti Karzov alla chitarra e Onielar dei DARKENED NOCTURN SLAUGHTERCULT alla voce.   Operazione riuscita

KLIMT 1918 – Ecco le prime date del tour (NEWS)

Riportiamo il comunicato appena giunto in redazione:   Freakout Club e Versus Music Project sono felici di annunciare il ritorno sulle scene dei KLIMT 1918. A dicembre il quartetto romano torna dal vivo dopo lunghi anni di assenza per presentare il nuovo doppio album “Sentimentale Jugend“, il quarto della loro carriera in uscita il 2

BETHLEHEM – In arrivo il nuovo album (NEWS)

Uscirà il prossimo 2 dicembre “Bethlehem”, omonimo album dei BETHLEHEM, storica band depressive black metal. La release verrà pubblicata da Prophecy Productions. Di seguito il video del primo singolo estratto, “Kalt’ Ritt in leicht faltiger Leere”, artwork e tracklist del disco. Track listing:  1.) Fickselbomber Panzerplauze  2.) Kalt’ Ritt in leicht faltiger Leere   3.) Kynokephale

KLIMT 1918 – I dettagli del nuovo album (NEWS)

I KLIMT 1918 stanno per tornare con un nuovo attesissimo album. Il successore di “Just In Case We’ll Never Meet Again”, uscito nel 2008, si intitolerà “Sentimentale Jugend” ed uscirà per Prophecy Productions il prossimo 2 dicembre 2016. Sarà in realtà un doppio disco: “Sentimentale”, e “Jugend”. Entrambe i dischi saranno disponibili separatamente ma anche