SOEN – Lykaia

10 Gen SOEN – Lykaia

Ahh, i SOEN. Questo “supergruppo” che tanto amiamo!

 

Band, i SOEN, che continuano a trattarci nel migliore dei modi. Cinque anni fa l’esordio, “Cognitive”, così intenso ed intimo da lasciar gridare quasi al miracolo. E’ stato poi il turno di “Tellurian”, altro piccolo capolavoro del prog-tecnico e visionario “vecchia scuola”.

 

Arriviamo all’alba gelida di questo 2017 con un altro piccolo diamante della musica: “Lykaia”. Lykaia, il rituale di trasformazione da uomo a licantropo, verosimilmente così nella realtà i Soen hanno forse finalmente trovato una propria identità musicale. Da uomo, quindi, quell’uomo più prettamente algido e tecnico dei primi due album, al licantropo, figura mutevole ma coerente e calda, decisamente più accogliente.

 

Questo sono nel 2017 i Soen. Un gruppo che ha preso le influenze più particolari e le ha fatte proprie, cambiandole e plasmandole nel migliore dei modi. Nove brani soltanto per questo “Lykaia”, in cui riecheggiano gli spiriti di importanti gruppi come OPETH, nel caso di “Lucidity”, A PERFECT CIRCLE in “Opal” o gli altrettanto grandi TOOL in “Stray”. Il tutto sapientemente unito e coeso, morbido ma allo stesso tempo pesante ed avvolgente. Martin Lopez alla batteria (ex-OPETH) e Stefan Stenberg al basso trascinano l’uomo che sta per intraprendere il cambiamento, accompagnandolo assieme all’incantevole voce di Joel Ekelöf in un mondo nuovo. Lars Åhlund all’organo e Marcus Jidell alle chitarre ci fanno respirare un’aria graffiante condensata a spunti arabeggianti (“Jinn”).

 

Sì, gli ingredienti ci sono tutti, e questo sarà uno degli album del 2017.

 

VOTO: 8

RSVP (Raccomandati Se Vi Piacciono): A PERFECT CIRCLE, OPETH, TOOL

Label: UDR / Warner

Anno: 2017

Tracklist:

Sectarian

Orison

Lucidity

Opal

Jinn

Sister

Stray

Paragon

God’s Acre

No votes yet.
Please wait...
Andrea Lerose
leroseandrea@gmail.com

Lumeen.it è una Heavy Metal Webzine! Dal 2016 news, recensioni, interviste e...METAL! *www.lumeen.it*