AN AUTUMN FOR CRIPPLED CHILDREN – Eternal

In realtà questo “Back In The Day” dedicato agli AN AUTUMN FOR CRIPPLED CHILDREN è un pò precoce, considerando che questo disco è uscito ben poche settimane fa.

 

Ma cosa mi ha spinto, quindi, a dedicare un articolo ad un album così recente? Ve lo spiego subito.

Ieri ho passato l’intero pomeriggio ad ascoltare tutta la discografia degli An Autumn, e onestamente mi sono sentito in dovere di render loro un notevole tributo.

 

Intanto il genere: uno shoegaze tinto di black metal, unito a forti aperture electro-post in quest’ultimo album. C’è da dire che il combo non è attivo da molto tempo, ma in soli 6 anni ha pubblicato altrettanti dischi, tutti più o meno degni di nota.

 

 

 “Eternal” è un bel disco, che dura poco più di 40 minuti per un totale di dieci tracce complessive. Un disco molto sciolto, che si lascia ascoltare benissimo e che racchiude un pò il “Crippled – Pensiero”: voce dall’Aldilà, tappeti di chitarre e batterie spigolose. Il tutto tremendamente malinconico e “vuoto”, reso ancora più spettrale da una produzione molto in stile AGALLOCH o AMESOEURS.

 

La disperazione, il volto della tristezza e della malinconia, l’autunno della vita stessa. Gli An Autumn For Crippled Children non hanno qui forse realizzato il loro disco più bello, ma se volete approfondire al meglio la conoscenza di questo gruppo beh, dicembre ( o l’inverno stesso ) è il periodo che fa al caso vostro.

 

 

VOTO: 7

RSVP (Raccomandati Se Vi Piacciono): LANTLOS, COLDWORLD, LIFELOVER

Label: Wicker Man Recordings

Anno: 2016

Eternal Youth

I Will Never Let You Die

On Fire

Farewell

This Small Space You Occupied Is So Empty Now

You Have Been In The Shadows For So Long

Days Of Sleep

Swallowed By Night’s Despair

Cloud Mood

Matters Of The Heart

No votes yet.
Please wait...